Covid, giù i ricoveri in terapia intensiva È la prima volta nella seconda ondata
Il reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo (Foto by Colleoni)

Covid, giù i ricoveri in terapia intensiva
È la prima volta nella seconda ondata

Le terapie intensive in Italia calano per la prima volta dall’inizio della seconda ondata della pandemia di coronavirus.

Sono 29.003 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Lo riporta il nuovo bollettino del ministero della Sanità di giovedì 26 novembre. I morti sono 822. I casi totali di Covid superano il milione e mezzo attestandosi su 1.509.875. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati in totale 232.711 tamponi per il coronavirus. Il rapporto di positività è del 12,5% rispetto ai nuovi casi registrati (29.003).

La buona notizia è che le terapie intensive in Italia calano di pochissimo per la prima volta dall’inizio della seconda ondata della pandemia di coronavirus. Dai 3.848 pazienti di ieri si è passati ai 3.846 di oggi, con un calo di due unità. Si confermano in calo, per il terzo giorno consecutivo, anche i ricoverati in area medica che sono passati dai 34.313 di ieri ai 34.038 di oggi, con un calo di 275. I dimessi o guariti sono oggi 661.180, 24.031 in più rispetto a ieri. Ad oggi, in Italia, gli attualmente positivi sono 795.961.


© RIPRODUZIONE RISERVATA