Covid: Lombardia, tra 4 o 5 giorni  il traguardo dell’immunità di comunità

Covid: Lombardia, tra 4 o 5 giorni il traguardo dell’immunità di comunità

Il 20 o 21 luglio la Regione toccherà il 70% di copertura totale della campagna di vaccinazioni anti Covid.

Tra quattro o cinque giorni la Lombardia potrà raggiungere la cosiddetta «immunità di gregge» o immunità di comunità, cioè un’immunizzazione quasi completa della popolazione che blocca la diffusione del virus, garantendo maggior sicurezza anche alla fascia più debole e non vaccinata della società.

Dai dati forniti nella giornata di sabato 17 luglio dalla Direzione Welfare di Regione Lombardia, infatti, emerge che attualmente il totale delle adesioni alla campagna vaccinale regionale è di 6.929.818 persone, molto vicino quindi alla soglia dei 7 milioni, che rappresenta il 70% della popolazione coperta, ovvero la quota comunemente fissata per il raggiungimento dell’immunità di gregge. Dal momento che la media giornaliera delle prenotazioni degli ultimi sette giorni è di 14.848 persone (16.665 solo ieri), martedì 20 o mercoledì 21 luglio si potrebbe quindi arrivare a questo storico risultato per la Lombardia.

In realtà, molti esperti e virologi, da quando sono comparse le nuove varianti come quella inglese o quella indiana, hanno rivisto al rialzo la soglia dell’immunità di comunità, portandola fino all’80%, ma la quota del 70% resta un traguardo importante e universalmente definito. La vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, circa un mese fa, si era augurata che la Lombardia potesse diventare «la prima Regione italiana a raggiungere l’immunità di comunità», abbozzando addirittura nella data del 4 luglio, anniversario dell’Indipendenza americana, quella in cui poter festeggiare «la liberazione dal virus». Data successivamente spostata verso fine mese o addirittura ad agosto «a causa del minor numero di vaccini arrivati» dal responsabile della campagna vaccinale della Lombardia, Guido Bertolaso.

Ora, complice anche una nuova e sostanziosa fornitura di vaccini da parte della struttura diretta dal commissario Figliuolo a partire dal 14 luglio (un milione e 276.000 dosi tra Pfizer e Moderna entro fine mese, 2 milioni e 332.000 dosi entro metà agosto), il nuovo sprint verso l’immunità, con Letizia Moratti che su Twitter dice: «Sono 4.554.741 i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale, il 96% degli aderenti ha ricevuto almeno una dose di vaccino, il 65,7% ha la copertura completa. Cogliamo l’occasione che ci viene offerta aderiamo alla campagna di Regione Lombardia. Facciamo la cosa giusta, vacciniamoci!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA