Da Bergamo alla tragedia del Rigopiano «Per loro abbiamo dato tutto»

Da Bergamo alla tragedia del Rigopiano
«Per loro abbiamo dato tutto»

Bergamo non è rimasta a guardare: tanti i soccorritori hanno portato il loro aiuto all’hotel Rigopiano travolto dalla valanga.

Nove persone sono state portate in salvo, 21 i morti recuperati e 8 i dispersi. Gli uomini del Soccorso alpino e i vigili del fuoco di Bergamo sono in prima linea per scavare. «Le prime squadre sono partite a metà della scorsa settimana – spiega Gianni Gamba, vice delegato della sesta orobica del Soccorso alpino – venerdì sera è partito il secondo equipaggio bergamasco per l’hotel Rigopiano. C’ero anche io insieme ad altri 4 colleghi bergamaschi, e ad altri 17 provenienti da altre stazioni lombarde. Siamo tutti volontari e quindi tra noi erano presenti diverse figure professionali, dal medico all’infermiere, dall’architetto al boscaiolo, uniti dalla passione per la montagna e dalla volontà di poter essere di aiuto, mettendo a disposizione ognuno le proprie competenze».

«Per me è stata una “prima volta” – continua Gianni – è stata una situazione sconvolgente: capisci che queste persone hanno bisogno di te, provi le loro stesse emozioni, e tu sei lì che dai il 100 per cento per aiutarle».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA