Dal 22 agosto lavori in circonvallazione
Cantieri in notturna per evitare disagi

È stata definita “l’estate calda dei cantieri” a Bergamo, con molti lavori in corso tra parchi, scuole, strade in tutta la città. Scattano inoltre il 22 agosto i lavori di asfaltatura di diverse strade cittadine: lo scorso anno furono oltre 20 le pavimentazioni rinnovate in città, saranno molte anche nel 2016.

Dal 22 agosto lavori in circonvallazione Cantieri in notturna per evitare disagi

(Foto di Bedolis)

Nella settimana tra il 22 e il 27 agosto iniziano diversi lavori in città: tutti previsti nelle ore notturne, tra le 20.30 e le 6 del mattino, per arrecare meno disagi possibili agli automobilisti e al traffico cittadino, tutti svolti dall’impresa Bergamelli di Albino. Diversi i tratti di strade interessati: spicca la circonvallazione Mugazzone, nel tratto del viadotto di Boccaleone, un punto in cui è necessaria una manutenzione urgente del manto stradale perché particolarmente danneggiato. Si torna così a intervenire sulla circonvallazione cittadina, strada sulla quale l’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla intende concentrare l’attenzione nei prossimi anni, riasfaltando tutto il tratto di competenza del Comune di Bergamo, da Valtesse a Longuelo. La strada non sarà chiusa completamente, ma si prevede il solo restringimento di carreggiata.

Si interviene anche su via Nullo, nel tratto compreso tra l’incrocio con via Broseta e quello con via Mazzini. Sarà ristretta la carreggiata e sarà previsto il senso unico di marcia verso via Mazzini. Scattano i lavori di asfaltatura anche nel tratto di viale Papa Giovanni XXIII tra via Paleocapa e via Novelli, un tratto in cui si sono registrati danni all’asfalto negli ultimi mesi: anche in questo caso si prevede il solo restringimento della carreggiata. Operai al lavoro anche in via Piatti, nel tratto compreso tra via Borgo Palazzo e via Rovelli.

Si torna a intervenire su viale Roma: in occasione del nubifragio del 26 giugno l’asfalto si è sollevato nel tratto di fronte alla Banca d’Italia spaccandosi in alcuni punti. L’Amministrazione comunale ha pertanto deciso di intervenire nuovamente per sistemare i danni verificatisi in occasione delle eccezionali piogge un mese e mezzo fa.

Proseguono nel frattempo gli altri interventi di sistemazione stradale in città: è iniziata la seconda fase dei lavori di sistemazione del porfido di piazza Pontida, con gli operai ora al lavoro su largo Cinque Vie. Un’intervento che durerà qualche settimana durante le quali la viabilità subisce delle modifiche: via San Lazzaro, via San Bernardino, via Moroni e via Zambonate sono ora a fondo chiuso, percorribili solo da residenti e autorizzati a senso unico alternato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA