Dal Camerun a Bergamo, ritrova il figlio dopo otto anni

Dal Camerun a Bergamo,
ritrova il figlio dopo otto anni

Forse aveva perso le speranze di riabbracciare suo figlio, invece qualche giorno fa una donna camerunense residente a Bergamo ha avuto la notizia che tanto desiderava.

È riuscita a ritrovare il figlio 23enne, sbarcato a Lampedusa e notato da un connazionale che era con lui. La donna aveva raggiunto la provincia di Bergamo otto anni fa e da allora non era più riuscita a vedere suo figlio. Dopo l’appello dei giorni scorsi, raccolto dalla Cgil di Bergamo, è stata la questura di Lecce controllando la propria banca dati ad accorgersi della presenza in zona del giovane, ospitato dal 15 dicembre scorso in un centro per richiedenti asilo della provincia di Lecce. Madre e figlio sono stati subito messi in contatto e in queste ore la Questura di Lecce sta provvedendo ad ultimare tutte le formalità per il ricongiungimento familiare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA