Dal camionista al ranocchio nel  rondò I monumenti più strani in Italia - Gallery

Dal camionista al ranocchio nel rondò
I monumenti più strani in Italia - Gallery

«I Provinciali», il divertente «osservatorio» sulla provincia italiana firmato Pif e Michele Astori, dal lunedì al venerdì alle 18, su Radio2, ha lanciato una sfida.

La trasmissione eleggerà il monumento più curioso d’Italia: dopo il successo dell’Alberellum, è la volta del “Monumentellum”, concorso «semiserio» sui monumenti, le sculture celebrative e le opere architettoniche più strane del nostro paese. Simboli che raccontano con una sola immagine un territorio, la sua storia e la sua tradizione, possono avere risultati estetici a volte discutibili.

Tra centinaia di monumenti arrivati da ogni parte d’Italia, la cinquina andata in finale, grazie al voto di tantissimi ascoltatori, è composta da: «Monumento al Pisello nano di Zollino» (Salento), «Monumento alla Salama da Sugo», (Madonna dei Boschi, Ferrara), «Monumento al Camionista» (Bologna), «Monumento al Basilico» (Genova) e il «Monumento ai Pesci del Mediterraneo» (detto «La Rotonda dei Tonni suicidi», Genova). Così venerdì 27 gennaio, in diretta su Radio2, verrà proclamato il monumento più strampalato: per l’occasione il critico d’arte Francesco Bonami assegnerà il premio della critica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA