Cori razzisti in Fiorentina - Atalanta Pizzarotti: «Siete ospiti, vergogna»
Un’azione della partita Fiorentina-Atalanta

Cori razzisti in Fiorentina - Atalanta
Pizzarotti: «Siete ospiti, vergogna»

Intorno al 30’ pt il difensore brasiliano Dalbert della Fiorentina Dalbert ha chiesto all’arbitro Orsato di intervenire per cori razzisti che avrebbe sentito durante l’incontro. Il post del sindaco di Parma.

Il direttore di gara ha interrotto l’incontro per 3 minuti, fino a quando lo speaker dello stadio non ha chiesto lo stop dei cori, invito accolto da copiosi fischi. Sia Orsato che il delegato della Procura federale presente a bordo campo non hanno sentito nulla.

«Cori? Io non li sento, a me dicono sempre che sono di Napoli e li ringrazio», il pensiero di Montella. «I cori non li ha sentiti nessuno, poi se qualche imbecille ha detto qualcosa è diverso. È grave, succede in tutti gli stadi, anche a Firenze. Bisogna stare attenti», le parole di Gasperini.

L’episodio ha scatenato l’indignazione del presidente della Fifa Gianni Infantino: «Il razzismo si combatte con l’educazione, condannando, parlandone. In Italia la situazione non è migliorata e questo è grave. Bisogna identificare gli autori e buttarli fuori dagli stadi».

Interviene anche il sindaco di Parma, con un post su Facebook, in cui si rivolge ai tifosi atalantini autori del coro: «Parma vi ospita con gentilezza, siete ospiti in casa d’altri, ma anziché tifare con rispetto sporcate la città con i vostri cori razzisti. Vergogna. La nostra è una città civile, noi parmigiani il razzismo lo abbiamo cacciato da una vita fuori dalla porta. Nessuno può permettersi di farlo rientrare dalla finestra. Mi auguro che questi incivili vengano individuati e cacciati per sempre dagli stadi italiani».


© RIPRODUZIONE RISERVATA