Deraglia un treno, Freccia Orobica ko C’è il bus, ma c’è chi resta a Bellaria

Deraglia un treno, Freccia Orobica ko
C’è il bus, ma c’è chi resta a Bellaria

Il convoglio lungo decine di vagoni viaggiava in direzione di Ravenna. Si è rovesciato a Portomaggiore e finendo nel parco pubblico. Non ci sono feriti. Disagi per alcuni giorni per la Freccia Orobica.

Un incidente ferroviario prima delle 6 di lunedì 2 luglio alla stazione di Portomaggiore ha creato ripercussioni anche sulla linea della Freccia Orobica. Un treno merci si è rovesciato, finendo nel parco pubblico. Fortunatamente non ci sono stati feriti: il convoglio, lungo decine di vagoni, viaggiava in direzione di Ravenna e l’incidente è avvenuto mentre entrava in stazione. I primi cinque vagoni sono usciti dai binari, gli altri sono rimasti nella sede ferroviaria.

L’area è stata chiusa, il traffico ferroviario interrotto. Sul posto tecnici delle ferrovie e carabinieri per raccogliere elementi utili a comprendere le cause del deragliamento. L’incidente ha comportato notevoli problemi alla circolazione e l’inagibilità temporanea della stazione di Portomaggiore comporta l’effettuazione regolare dei treni tra Bologna e Consandolo ed un servizio di spola di bus tra Consandolo e Portomaggiore.

L’incidente ha coinvolto anche la tratta della Freccia Orobica: il 4 e 5 luglio il treno 1771 in partenza da Bergamo è deviato via Bologna. Non effettua le fermate di: Ravenna, Lido di Classe, Cervia M. Marittima, Cesenatico, Gatteo a Mare, Bellaria, Igea Marina, Rimini Viserba. Effettua la fermata di Bologna alle ore 11:07.
Il treno 1770 in Partenza da Pesaro è deviato via Bologna. Non effettua le fermate di: Rimini Viserba, Igea Marina, Bellaria, Gatteo a Mare, Cesenatico, Cervia M. Marittima, Lido di Classe e Ravenna. Effettua la fermata di Bologna alle ore 16:40.

Previsti dei pullman sostitutivi per le fermate al momento sospese, con però alcuni disagi che hanno colpito anche dei bergamaschi nella giornata del 3 luglio: arrivati alla stazione di Bellaria, ci segnala un lettore, una coppia di anziani di Nembro non ha trovato alcun mezzo per tornare verso la Bergamasca e ha quindi dovuto aspettare un giorno per ripartire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA