Deragliamento treno, indagini avanti Lunedì in viaggio, le news linea per linea

Deragliamento treno, indagini avanti
Lunedì in viaggio, le news linea per linea

Lunedì i pendolari torneranno ad utilizzare il treno dopo la giornata di riposo di domenica. Ecco tutti gli aggiornamenti, linea per linea e i servizi aggiuntivi previsti, mentre proseguono le indagini anche nella giornata di domenica.

Informazioni e assistenza ai clienti di Trenord e i «Berretti verdi» saranno a disposizione dei passeggeri per informazioni e assistenza nelle stazioni ferroviarie di Milano Centrale, Milano Lambrate, Milano Porta Garibaldi, Treviglio, Bergamo e Cremona, oltre che presso la stazione M2 di Cassina Dè Pecchi, oltre che a bordo dei treni in circolazione tra Milano e Treviglio.

Bus aggiuntivi saranno a supporto della circolazione ferroviaria. Nelle giornate di lunedì 29 e martedì 30 gennaio circoleranno con una frequenza di circa 20 minuti.
SERVIZIO SOSTITUTIVO TRENORD dalle 5 alle 21: tratta Treviglio–Cassina De’ Pecchi M2, con fermate intermedie da Treviglio a Vignate.
SERVIZIO STRAORDINARIO ATM dalle 5 alle 21: tratta Vignate – Pioltello – Segrate - Milano Lambrate M2. Rafforzato anche il servizio autostradale Bergamo-Milano.

Il call center Trenord al numero 02-72.49.49.49 è stato implementato. I clienti possono rivolgersi telefonicamente tutti i giorni da lunedì alla domenica dalle 5 del mattino all’1 di notte. Un sistema automatizzato fornisce informazioni sulle principali variazioni del servizio ferroviario già in apertura di telefonata.Tutti gli aggiornamenti real time sono comunicati, linea per linea, sulle pagine di direttrice di questo sito e sull’App Trenord.

Ecco il piano per la circolazione ferroviaria
Bergamo
I treni della linea Milano Centrale-Bergamo via Treviglio circoleranno regolarmente ed effettueranno la fermata straordinaria di Treviglio Ovest. Non saranno effettuate le corse Milano Porta Garibaldi-Bergamo via Treviglio.

Cremona
I treni della linea Milano Porta Garibaldi-Treviglio-Cremona circoleranno regolarmente.
Brescia
I treni della linea Milano Centrale-Brescia-Verona circoleranno regolarmente; i treni della linea Milano Greco Pirelli-Brescia effettueranno fermate straordinarie a Cassano d’Adda, Trecella, Pozzolo Martesana, Vignate, Segrate. Le fermate straordinarie saranno effettuate al di fuori delle fasce orarie 10-12 e 14-16;
Linea S5 Varese-Milano-Treviglio
Un treno ogni ora in ogni direzione collegherà Varese e Treviglio (partenza da Varese al minuto .43 e arrivo a Treviglio al minuto .50; partenza da Treviglio al minuto .10). Le altre corse effettueranno solo il collegamento Varese-Milano Porta Garibaldi superficie.
Linea S6 Novara-Milano-Treviglio
I treni circoleranno solo fra Novara e Milano Porta Garibaldi superficie.

Ecco le news treni per lunedì 29 e martedì 30 gennaio
- Linea Regionale BERGAMO-MILANO CENTRALE: treni regolari con fermata straordinaria a Treviglio Ovest;
- Linea Regionale BERGAMO-MI P.TA GARIBALDI via Treviglio: treni cancellati;
- Linea Regionale CREMONA-TREVIGLIO-MI P.TA GARIBALDI: treni regolari;
- Linea Regionale BRESCIA-MILANO: treni regolari con fermate straordinarie a: Cassano d’Adda, Trecella, Pozzolo Martesana, Melzo, Vignate, Segrate (le fermate straordinarie non saranno effettuate nelle fasce orarie 10-12 e 14-16).
- Linea Regionale RE VERONA-BRESCIA- MILANO: treni diretti regolari.
- Linea Suburbana S5 TREVIGLIO-VARESE: Ogni ora, un treno limiterà la cosa a Milano P.ta Garibaldi Superficie, mentre un treno sarà regolare fino a TREVIGLIO. Le partenze da TREVIGLIO avverrano ai minuti .10. Mentre gli arrivi a TREVIGLIO sono previsti ai minuti .50.
- Linea Suburbana S6 NOVARA-PIOLTELLO/TREVIGLIO: treni deviati su Milano P.ta Garibaldi Superficie.

A causa della riduzione dei binari disponibili e ai rallentamenti nell’area di cantiere si prevedono ritardi medi di fino a 30 min sulle direttrici interessate.

Domenica, intanto, gli investigatori si stanno concentrando sulle rotaie di quella tratta da 2,3 km dove è avvenuto il deragliamento, a partire dal cosiddetto «punto zero» dove il terzo vagone è uscito dai binari fino al punto in cui il treno, più di un chilometro dopo la stazione di Pioltello, si è fermato dopo aver abbattuto tre pali. Le verifiche sulle rotaie andranno avanti ancora per tutta la giornata e poi, forse a partire già da lunedì, gli investigatori passeranno ad analizzare i vagoni. Vagoni che nel frattempo potrebbero anche essere spostati, a partire dall’inizio della settimana, per consentire di riaprire completamente la circolazione ferroviaria su quella tratta.

Nel frattempo, tra lunedì e martedì il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e i pm Maura Ripamonti e Leonardo Lesti formalizzeranno le ormai attese iscrizioni nel registro degli indagati, con l’invio di informazioni di garanzia, per manager e tecnici di Rete Ferroviaria Italiana e di Trenord. Per i prossimi giorni sono anche previste le autopsie sulle tre vittime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA