Don  Bosco e don Bepo, gli anniversari Da mercoledì settimana di celebrazioni
Don Bepo con i suoi ragazzi al Patronato San Vincenzo

Don Bosco e don Bepo, gli anniversari
Da mercoledì settimana di celebrazioni

Il 31 gennaio 1888 moriva a Torino don Giovanni Bosco, grande sacerdote e educatore della gioventù e fondatore dei Salesiani. Lo stesso anno nasceva a Osio Sotto Giuseppe Vavassori, il futuro don Bepo che ne raccoglieva l’eredità al punto da essere chiamato il «don Bosco Bergamasco».

Nell’ottobre 1927 don Vavassori iniziava l’avventura di fede e carità che diventerà il Patronato S. Vincenzo di cui quest’anno ricorre il 90° anniversario di fondazione.

Don Bepo morirà il 05 febbraio 1975 a Bergamo ed è per questo che da allora ogni anno si celebra la settimana che unisce nel ricordo i due personaggi, uno dei quali (don Bosco) è santo e l’altro (don Bepo) speriamo lo diventi presto. Anche quest’anno 2018 la settimana viene celebrata ed ha due momenti particolarmente importanti.

Il primo è quello di mercoledì 31 gennaio con l’apertura della settimana di ricordo e celebrazioni. Ecco il programma
Ore 18: presso il Patronato S. Vincenzo di Sorisole (via Madonna dei Campi) Messa solenne in onore di don Bosco concelebrata dai sacerdoti del Patronato.
Ore 19 buffet preparato dai ragazzi del laboratorio di cucina della comunità don L. Milani.
Ore 20,30: elevazione musicale del coro diretto dal maestro Francesco Benigni, intervallato da foto, filmati e racconti della vita della comunità.

Lunedì 5 febbraio è prevista la chiusura della settimana di celebrazioni. Ecco il programma
Ore 18: presso il Patronato S. Vincenzo di Bergamo (via Gavazzeni 3) S. Messa solenne a memoria di don Bepo Vavassori
Ore 19: buffet aperto a tutti

Nel corso della settimana altre iniziative particolari saranno realizzate nelle case di Bergamo, alla Casa del Giovane, a Sorisole, Endine, Clusone e anche in Bolivia da parte delle diverse entità del Patronato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA