Dopo l’infarto Mario Barboni sta bene  «Grazie di cuore (mi pare centrato) a tutti»

Dopo l’infarto Mario Barboni sta bene
«Grazie di cuore (mi pare centrato) a tutti»

I ringraziamenti del consigliere regionale del Pd: «Grazie della vostra vicinanza del vostro affetto della vostra sentita presenza che molto mi ha aiutato in questi lughi giorni di degenza»

Mario Barboni, il consigliere regionale Pd colpito da un infarto nelle scorse settimane, sta meglio, e dal suo profilo Facebook ringrazia tutti. «Grazie della vostra vicinanza del vostro affetto della vostra sentita presenza che molto mi ha aiutato in questi lunghi giorni di degenza nelle terapie intensive dell’AsstPapa Giovanni di Bergamo».

«Il primo grazie lo voglio fare a Sergio Zambetti insegnante di educazione fisica, preparatore atletico - nel calcio e in palestra in particolare - che con determinazione, intelligenza, grande capacità ha capito quel che mi stava succedendo e con grande saper fare assieme ad altre persone presenti è riuscito a far ripartire il mio cuore in arresto cardiaco senza che io mi fossi accorto di nulla..... Grazie Sergo spero di averti trasmesso qualcosa anch’io negli anni in cui tu eri una buona promessa nel calcio nella categoria allievi ed io ero tuo allenatore - sei poi stato un buon giocatore per diversi anni in categorie importanti».

«Grazie ai soccorsi del 112 Areu alle cure immediate ed importanti dei reparti di terapia intensiva cardiologica e cardiochirurgica ai loro dirigenti responsabili Amedeo Terzi, Fabrizio Senni, Orazio Valsecchi che con tutti i loro staff medici, infermieristici, tecnici hanno fatto un lavoro eccezzionale. E assieme a loro tutto l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. Stare più di 15 giorniin reparti di terapia intensiva di cui una decina sveglio e cosciente - per quanto possibile- capisci la mole di lavoro e di preparazione medico scientifica esperienzale che c’e in queste nostre strutture. Grazie alla mia famiglia per esserci ed aver gestito con sensibilità questi giorni»

«Grazie a tutti gli amici agli amici della politica per la vostra grande vicinanza. Grazie a Matteo Renzi a Maurizio Martina agli amici parlamentari e senatori Sanga Carnevali Misiani Guerini e tutti gli altri per l’affetto dimostratemi. Grazie agli amici “avversari” politici dal presidente Maroni ai dirigenti e personale di presidenza ai suoi assessori per i loro messaggi di augurio. Al presidente del Consiglio Regionale Cattaneo e tutto il Consiglio di Regione Lombardia. Grazie alle tantissime persone che mi hanno fatto giungere messaggio di forza e di grande speranza. Grazie ancora a tutti. Dire di “cuore “mi sembra assolutamente centrato.... Si riparte dal reparto di cardiochirurgia per il decorso post-operatorio. Avanti...tutta!!!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA