«Dramma nato da liti nel locale» Setai chiuso tre mesi dal questore
L’avviso comparso all’ingresso del Setai in via Portico a Orio

«Dramma nato da liti nel locale»
Setai chiuso tre mesi dal questore

Sospesa la licenza della discoteca fino al 6 novembre. Il legale dei titolari: faremo ricorso per tutelare il lavoro di 100 persone.

Dal 9 agosto alla mezzanotte del 6 novembre: il Setai resterà chiuso per tre mesi su disposizione della questura. La morte di Luca Carissimi e Matteo Ferrari è addebitabile «e direttamente collegabile agli eventi connessi avvenuti all’interno del locale». È la premessa e la principale motivazione dell’ordinanza con cui il questore di Bergamo ha disposto la chiusura della discoteca di via Portico, a Orio, dove nella notte tra sabato e domenica scorsa è scoppiata la lite, poi degenerata, tra Luca e Matteo Scapin, la prima scintilla che ha innescato la tragedia.

«Mi riservo di leggere e studiare il provvedimento, ma ho ampio mandato di assumere tutte le iniziative idonee a tutelare la posizione dei miei assistiti», commenta l’avvocato Omar Hegazi, legale dei titolari del locale. «Tre mesi di chiusura possono mettere in ginocchio qualsiasi attività imprenditoriale e noi tuteleremo il lavoro del centinaio di persone coinvolte nell’attività del locale e le posizioni degli imprenditori».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 agosto 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA