È caccia al rapinatore seriale Quinto colpo in due settimane

È caccia al rapinatore seriale
Quinto colpo in due settimane

L’ultima rapina venerdì 30 giugno alle 17,30 all’U2 di Grone di Scanzorosciate. La modalità del malvivente è sempre la stessa. Arriva in moto, pistola alla mano mette a segno il colpo e poi si dilegua nel nulla.

Salgono a cinque le rapine del bandito solitario che nelle ultime due settimane ha preso d’assalto altrettanti discount di città e hinterland. L’ultimo colpo è stato messo a segno venerdì 30 giugno intorno alle 17,30 all’U2 di Scanzorosciate. Il malvivente è tornato a far visita allo stesso supermercato di via Monte Negrone che aveva già rapinato due settimane fa, mentre all’interno c’erano diversi clienti e il personale alle casse. L’uomo, italiano e con cadenza locale, ha fatto irruzione nel market armato di pistola (non si sa se giocattolo) e con il volto travisato da casco integrale. È stato velocissimo, il colpo è durato pochi secondi: il tempo di minacciare l’addetto alla cassa e si farsi consegnare i soldi, poco meno di mille euro. Poi si è dato alla fuga in sella a un ciclomotore facendo perdere le proprie tracce. Sul posto i carabinieri di Seriate con due pattuglie e la polizia locale di Scanzorosciate. Al vaglio degli inquirenti ci sono i filmati delle telecamere per risalire all’autore della rapina, che molto probabilmente è lo stesso del colpo di mercoledì all’Md di via Borgo Palazzo, in città, che gli aveva fruttato 300 euro.

Gli altri tre colpi sono stati messi a segno a distanza di pochi giorni e chilometri. Giovedì 22 giugno il raid al discount Di più di Nese, ad Alzano. Sempre giovedì, verso le 17, ha razziato anche l’Eurospin di Albano, in via Tonale, portando via 1.500 euro. La settimana prima, invece, lo stesso bandito aveva visitato proprio l’U2 di Scanzorosciate.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1° luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA