È morta la donna colpita da una portiera La 64enne ha donato gli organi

È morta la donna colpita da una portiera
La 64enne ha donato gli organi

Ancilla Lozza, 64 anni, era di Bonate Sopra. L’incidente il 22 novembre a Bergamo. Il parroco: «Amava viaggiare, molto attiva nella comunità».

Le sue condizioni erano parse disperate fin da subito. Caduta a terra dopo che la sua bici era stata urtata dalla portiera di un’auto in sosta in centro a Bergamo, aveva battuto la testa ed era entrata in coma. Martedì il cuore di Ancilla Maria Lozza, 64 anni, di Bonate Sopra, ha smesso di battere per sempre. Come ultimo gesto di altruismo, in linea con le qualità d’animo che ne avevano caratterizzato tutta la vita, i familiari hanno acconsentito alla donazione degli organi.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 6 dicembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA