E per il morbillo protezione al 91%
«Gratuità per la meningite»

Il calo delle coperture vaccinali, purtroppo, non riguarda solo quelle per l’influenza, ma in modo più consistente, quelle per le malattie infantili e sta creando non pochi allarmi, in tutta Italia.

E per il morbillo protezione al 91% «Gratuità per la meningite»

«Anche nella Bergamasca, purtroppo, abbiamo dovuto rimarcare questo calo, in particolare per il morbillo – specifica Giancarlo Malchiodi, direttore Area di Sanità pubblica e Dipartimento di Igiene e prevenzione sanitaria dell’Ats di Bergamo – . La copertura ottimale dovrebbe essere il 95% dei bambini candidati a ricevere la protezione, siamo arrivati al 91% ed è poco: se aumenta il numero dei non vaccinati, aumenta il rischio di epidemie. E i morti. Per fortuna un segnale buono c’è: sembra che il crollo si sia fermato»

Intanto il Consiglio regionale lombardo ha chiesto un atto di indirizzo alla Giunta per garantire la gratuità del vaccino anti meningococco B (un tipo di meningite ndr) ai minori i cui genitori ne facciano richiesta, in attesa che entrino in vigore i nuovi Lea, Livelli essenziali di assistenza. «La mozione impegna anche la Giunta a prevedere l’indicazione sulla possibilità di accesso gratuito nelle Regole di sistema per il 2017 e a promuovere una campagna per la corretta informazione sui vaccini che coinvolga i pediatri, i medici di medicina generale e gli istituti scolastici», ha rimarcato il consigliere Pd Mario Barboni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA