Editoria innovativa, la gara a Torino L’Eco nella squadra al secondo posto
La squadra arrivata al secondo posto

Editoria innovativa, la gara a Torino
L’Eco nella squadra al secondo posto

L’Eco di Bergamo e il Giornale di Brescia hanno conquistato, insieme, il secondo posto nella gara tra alcuni dei migliori innovatori del giornalismo italiano.

L’hackathon intitolato «Editoria del futuro», una maratona di un giorno in cui le squadre si sono sfidate a colpi di progetti innovativi, si è svolto lo scorso 27 ottobre alla Fondazione Agnelli, sede di Tag Torino. Francesco Sforna, responsabile del marketing digitale, Luca D’Agostino, Art director del gruppo Sesaab e il giornalista Isaia Invernizzi hanno studiato e presentato, insieme a colleghi del Giornale di Brescia e a due startupper, un progetto chiamato «Pass», pensato soprattutto per i lettori di origine straniera. Il responsabile dell’informazione di Bergamo TV Giorgio Bardaglio invece ha contribuito al terzo posto conquistato dal progetto chiamato «Mook». La giuria ha premiato con il primo posto «Ike», un portale interattivo dedicato ai contenuti per le giovani generazioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA