Effetto «Jurassic world», 43 mila visitatori alla mostra dei dinosauri al Caffi

Effetto «Jurassic world», 43 mila visitatori
alla mostra dei dinosauri al Caffi

Boom di visitatori dopo tre mesi dall’apertura della mostra del museo Caffi: 43 mila visitatori. E la metà sono adulti.

Oltre 43mila visitatori in tre mesi: al giro di boa l’Amministrazionecomunale di Bergamo traccia un primo bilancio della grande mostra sui dinosauri «Noi abbiamo 100 anni, loro molti di più – Dinosauri al museo» che celebra il centenario del museo di Scienze Naturali Enrico Caffi di Bergamo Alta. Un bilancio che rivela uno straordinario successo di pubblico – che la recente uscita nelle sale cinematografiche del film «Jurassic World» potrebbe ulteriormente incrementare – per una delle istituzioni culturali più amate dai bergamaschi.

A tre mesi esatti dall’inaugurazione (e ad altrettanti dalla chiusura) ben oltre 43.000 visitatori hanno varcato la soglia (rinnovata a inizio anno) del Caffi, più del doppio dello stesso periodo dell’anno precedente. Il percorso, articolato in 100 tappe consente di visitare tutte le sale espositive con approfondimenti relativi alla fauna preistorica ed alle vicende di specie che si sono estinte in tempi anche recenti.

Interessanti anche le riflessioni sulle fasce d’età del pubblico: a differenza delle aspettative, il pubblico adulto è circa la metà del totale (48.6%), mentre il 27.3% dei visitatori ha un’età compresa tra i 4 ed i 18 e il 10.6% è costituito da studenti in visita scolastica. Il 13.5% di ingressi gratuiti è riferito a bambini inferiori ai 4 anni,insegnanti e disabili con accompagnatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA