«Effetto Notte» in Città Alta Ecco le tre fotografie vincitrici
Andrea Riva e la sua foto vincente

«Effetto Notte» in Città Alta
Ecco le tre fotografie vincitrici

Per l’occasione, la sera del 24 febbraio, in Città Alta si sono spente le luci e cento candele hanno illuminato piazza Vecchia, piazza Mascheroni, la Corsarola e piazza Mercato delle Scarpe.

Sono Marco Verzeroli, Andrea Riva e Maria Manenti i vincitori del concorso fotografico «Effetto Notte», promosso in occasione dell’iniziativa M’illumino di meno ideata da Caterpillar Radio2, con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, del Parlamento Europeo e con l’adesione di Senato e Camera dei deputati. La manifestazione a carattere nazionale, svoltasi lo scorso 24 febbraio, ha avuto il compito di sensibilizzare i cittadini alla cura dell’ambiente, al rispetto del pianeta, con un gesto simbolico ma al tempo stesso concreto. Per l’occasione, la sera del 24 febbraio, in Città Alta si sono spente le luci e cento candele hanno illuminato piazza Vecchia, piazza Mascheroni, la Corsarola e piazza Mercato delle Scarpe. I ristoratori hanno proposto cene a lume di candela e omaggiato i clienti, saliti con i mezzi pubblici, del biglietto per il ritorno. Artisti di strada si sono esibiti in performance di luce e fuoco con le compagnie teatrali Ambaradan e Chapati.

Andrea Riva

Andrea Riva

Dentro questo contesto non poteva mancare un concorso fotografico per immortalare la suggestiva atmosfera di Bergamo Alta. Venti le fotografie in concorso selezionate dalla giuria Bergamo 77 – Circolo Culturale Fotografico di Bergamo. I tre vincitori sono stati premiati oggi alle 18 allo Spalto San Michele, da Leyla Ciagà, assessore all’ambiente, politiche energetiche, verde pubblico del Comune di Bergamo.

Marco Verzeroli

Marco Verzeroli

Il primo premio - una bicicletta elettrica Askolltore Bergamo – è andato a Marco Verzeroli per la foto «Chasing the blue ghost»; il secondo premio - un orologio automatico Locman di Brivio Gioielli – è stato consegnato a Andrea Riva per la foto«Dancing Ghost»; il terzo premio - un cesto di prodotti biologici - La Casa dei Sapori di Mimì- è stato assegnato a Maria Manenti per «Giochi di fuoco» . Sono state segnatale per originalità le foto: «Bellezze mai al buio» di Guglielmo Caslini, «SMS» di Alice Bertulessi e «Luci tra la storia» di Cristina Molinari.

Maria Manenti

Maria Manenti

L’evento in città è stato promosso da Comune di Bergamo, ATB - Azienda Trasporti Bergamo, Ascom, Bergamo Confcommercio, Confesercenti Bergamo, Distretto Urbano del Commercio di Bergamo - DUC, Comunità delle Botteghe di Bergamo Alta, con il contributo di Cereria Pernici, Askoll I am electric, Brivio Gioielli, Ristorante Da Mimmo, Maite e delle compagnie teatrali Chapati Compagnia Teatrale eAmbaradan.


© RIPRODUZIONE RISERVATA