«Emergenza sangue in estate Affrontiamola donando di più»

«Emergenza sangue in estate
Affrontiamola donando di più»

Artemio Trapattoni, presidente provinciale dell’Avis, lancia la sfida in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, mercoledì 14 giugno.

Mercoledì 14 giugno è la Giornata mondiale del donatore di sangue, data che nel 2004 l’Organizzazione mondiale della sanità ha scelto perché è il giorno della nascita di Karl Landsteiner, lo scopritore dei gruppi sanguigni. E per l’occasione il presidente provinciale di Avis, Artemio Trapattoni rinnova ai bergamaschi l’invito alla donazione.

«Si avvicina il periodo estivo e come ogni anno ci stiamo organizzando per far fronte a un eventuale calo nei mesi di giugno, luglio e agosto. Per questo ricordiamo la donazione prima di partire per le vacanze». E poi ci sono le richieste del Simt (il servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale) del Papa Giovanni XXIII che in più occasioni ha allertato l’associazione in merito a una critica situazione di giacenza di sangue di gruppo 0, il gruppo sanguigno più utilizzato perché può essere trasfuso al maggior numero di pazienti. Per questo ogni Simt deve avere un certo numero di scorte di globuli rossi di questo gruppo. La donazione dovrà essere sempre programmata su appuntamento, attraverso la pagina del donatore di www.avisbergamo.it . per evitare inutili tempi di attesa e contemporaneamente consentire ad Avis di garantire un flusso costante di sangue ed emoderivati al Simt del Papa Giovanni.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 13 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA