Eroina nello zaino pronta allo spaccio Fuga e poi l’arresto in via Borgo Palazzo

Eroina nello zaino pronta allo spaccio
Fuga e poi l’arresto in via Borgo Palazzo

Preso un operaio di 23 anni, tunisino: aveva nello zaino dell’eroina: lunedì il processo in direttissima.

L’eroina nello zaino e la fuga in motorino appena si è sentito braccato: nel pomeriggio di sabato 11 agosto i militari della Stazione Carabinieri di Bergamo hanno tratto in arresto un 23enne, operaio tunisino, pregiudicato e residente nella Bassa per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.

I militari, dopo aver notato il ragazzo a bordo di uno scooter risultato in seguito rubato pochi giorni fa a Bergamo, procedevano a fermarlo. Da qui ne nasceva una colluttazione e la repentina fuga, terminata pochi istanti dopo a seguito dell’intervento di una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile. All’interno dello zaino che il ragazzo portava al seguito, veniva rinvenuta della sostanza stupefacente del tipo «eroina» per un peso complessivo di 5 grammi circa. Lunedì il giudizio in direttissima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA