Escursionisti sul Pora: «No sono i gestori» Pasqua col sole: rispettiamo i divieti
Escursionisti al Pian del Termen sul Monte Pora

Escursionisti sul Pora: «No sono i gestori»
Pasqua col sole: rispettiamo i divieti

Immediate le segnalazioni dei lettori di alcuni escursionisti ripresi dalla webcam del Pian del Termen mentre facevano una sciata sul Monte Pora. In realtà erano i gestori che controllavano gli impianti.

La webcam della Presolana Monte Pora li ha immortalati nella mattinata di mercoledì 8 aprile intorno alle 8.40 mentre facevano un’escursione con gli sci al Pian del Termen. Immediata la segnalazione dei lettori dei presunti «furbetti» dei divieti. In realtà dopo una più attenta verifica si è trattato di un errore: si trattava de gestori della stazione sciistica in giro per dei controlli.

Sarà un weekend di Pasqua di piena primavera, il prossimo, in tutta Italia. «Sole e temperature fino a 25 gradi con alta pressione in rinforzo», recita il bollettino dei meteorologi di Meteo Expert-Meteo.it sul fine settimana, che purtroppo, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus, gli italiani non potranno godersi pienamente. Il bel tempo nelle festività pasquali, peraltro, non è una cosa frequente e gli italiani si ricordano bene i pic-nic di Pasquetta guastati o annullati per maltempo. #iorestoacasa è in ogni caso e senza dubbio il comportamento migliore da tenere in un momento in cui la fase critica dell’emergenza del Covid-19 non è stata ancora superata.

In realtà il giorno più bello delle prossime festività, secondo le previsioni, sarà domenica 12 aprile. Lunedì 13, infatti, aumenterà la nuvolosità anche se le temperature saranno sempre miti e non dovrebbe piovere. Comunque sia, quest’anno lo scenario meteorologico appare diverso. «Il campo di alta pressione che occupa gran parte dell’Europa - spiegano i meteorologi - nei prossimi giorni estenderà i suoi effetti a tutta l’Italia, rafforzandosi. Nel frattempo, la circolazione di bassa pressione che ha raggiunto il Mar Egeo riuscirà anche oggi a influenzare marginalmente il tempo delle estreme regioni meridionali, soprattutto la Sicilia, dove si potranno osservare occasionali episodi di instabilità». Tra Calabria e Sicilia, ci sarà in particolare una nuvolosità variabile associata nel pomeriggio a qualche breve episodio di instabilità intorno all’Aspromonte e nelle zone montuose della Sicilia. Si tratta però solo di una breve e poco intensa parentesi di maltempo.

Nella seconda parte della settimana, infatti, affermano i meteorologi di Meteo Expert, «il campo di alta pressione sull’Europa si consoliderà anche sul Meridione, assicurando tempo stabile e clima decisamente mite dappertutto fino alla domenica di Pasqua». Già giovedì 9 si registreranno punte di 21-23 gradi, con lieve nuvolosità su Lazio, lungo l’ intorno ai monti in Calabria e nelle Isole maggiori. Giovedì, invece, si salirà a 23-24, con nubi intorno ai monti in Calabria e nelle Isole maggiori. «Le temperature, già su valori oltre la media stagionale in molte regioni del Centro-Nord, tenderanno a guadagnare - ancora qualche grado - sottolineano - proprio in coincidenza del weekend pasquale, con punte fino a 25 gradi».

Per i primi giorni della prossima settimana si prospetta un indebolimento dell’anticiclone lungo il suo margine occidentale: già nella giornata di Pasquetta, concludono i meteorologi, sembra probabile un aumento della nuvolosità ma in un contesto di tempo ancora mite e prevalentemente asciutto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA