Ex Riuniti, parte il «super cantiere»  Assegnato il bando per il primo lotto
Una panoramica dell’ex area dei Riuniti

Ex Riuniti, parte il «super cantiere»
Assegnato il bando per il primo lotto

La Pessina Costruzioni di Milano si è aggiudicata l’appalto da 8 milioni di euro. I lavori cominceranno la prossima settimana con la demolizione dell’ex reparto di Ginecologia.

Il progetto di riqualificazione degli ex Ospedali Riuniti di Bergamo, destinati ad ospitare la futura Accademia della Guardia di Finanza, inizia a prendere forma. Appena pochi giorni, e la macchina dei lavori si metterà in moto: Cassa depositi e prestiti Investimenti sgr, la società per azioni controllata dal ministero dell’Economia proprietaria dell’area, ha affidato l’appalto del primo dei due lotti previsti dall’intervento, con il cantiere che si occuperà della riqualificazione del Padiglione 16: l’ex reparto di Ginecologia, dove si insedieranno i comandi operativi della Fiamme Gialle. Otto milioni circa il valore della commessa, vinta dalla milanese Pessina Costruzioni; una realtà ben conosciuta nel settore e con grande esperienza, in particolare, nella costruzione di ospedali, sia in appalto che in project financing.

L’area che ospiterà il cantiere - che aprirà già la prossima settimana - occupa una superficie di 9.600 metri quadri, nella parte est dell’ex complesso ospedaliero. Il progetto prevede la demolizione di una parte del padiglione, dove verrà realizzata la nuova autorimessa su due piani, di cui uno interrato, e che potrà ospitare complessivamente un centinaio di posti auto.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 28 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA