Facebook, presto una nuova funzione Si potranno cercare le foto

Facebook, presto una nuova funzione
Si potranno cercare le foto

Il social network sta provando un motore di ricerca interno di immagini, che sfrutta una tecnologia basata su intelligenza artificiale in grado di riconoscere luoghi e oggetti.

Il social network da quasi due miliardi di utenti nel mondo sta provando proprio in queste settimane un motore di ricerca interno che possa trovare le immagini, sfruttando una tecnologia basata su intelligenza artificiale che riconosce luoghi e oggetti nelle immagini. La novità, anticipata dal sito «The Next Web» dovrebbe essere disponibile per tutti gli iscritti prima negli Stati Uniti e poi in tutti gli altri paesi del mondo. In futuro la ricerca per argomento potrebbe essere applicata anche ai video.

La funzione si basa su una tecnologia - chiamata «Lumos» - che Facebook ha utilizzato per migliorare l’accessibilità della sua piattaforma agli utenti con disabilità visiva e che permette di «descrivere» il contenuto delle immagini. Un sistema che può essere impiegato anche per facilitare la ricerca di oggetti e luoghi nelle immagini. Sfruttando l’intelligenza artificiale, spiega The Next Web, Facebook ha analizzato miliardi di foto sulla sua piattaforma usando diversi criteri per poterne indicizzare i risultati. Grazie alla tecnologia di riconoscimento degli oggetti si potranno cercare animali, luoghi, scene, attrazioni, abbigliamento, indipendentemente da un loro esplicito richiamo in una didascalia. Una funzione del tutto simile a quanto già implementato da Google nel servizio Foto, dove è possibile archiviare i propri scatti e avviare una ricerca interna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA