Federico, l’atleta dei record Ora gioca la gara della vita

Federico, l’atleta dei record
Ora gioca la gara della vita

Ha la sindrome di Down e lotta contro la leucemia linfoblastica acuta. È l’unico disabile in Italia classificato alle finali nazionali in tre sport diversi.

Ha solo diciassette anni e un ricco palmarès. Dai campi da calcio alle piste d’atletica e sci di fondo, ha sempre portato a termine le competizioni con medaglie al collo e coppe tra le mani. Da cinque mesi, però, è impegnato a sconfiggere un tremendo avversario: la leucemia linfoblastica acuta.

L’atleta è Federico Monaci di Branzi e, come ha scritto in un tema, insieme a lui combatte «una squadra fortissima, una delle migliori del campionato: la squadra del reparto di Oncologia pediatrica dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, composta da fuoriclasse come il dottor Provenzi, le dottoresse Giraldi e Bruni, il dottor Foglia e tanti altri campioni».

Leggi la storia di Federico acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 14 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA