Fermata dei treni al nuovo ospedale
«Il 16 dicembre tutti in carrozza»

Il primo treno alla fermata dell’ospedale Papa Giovanni XXIII passerà a metà dicembre. I lavori sono appena partiti, ma l’assessore regionale ai Trasporti e infrastrutture, il bergamasco Alessandro Sorte azzarda la data: «Il 16 dicembre».

Fermata dei treni al nuovo ospedale «Il 16 dicembre tutti in carrozza»

Da quella data in avanti i treni diretti a Carnate (Milano) si fermeranno alla nuova fermata del Papa Giovanni. L’intervento ammonta a 1,5 milioni di euro e la parte legata allo sgombero degli orti, che occupavano un’area utile alla nuova fermata, è già stata eseguita. I dettagli vengono forniti da Rfi che ha in carico l’esecuzione dei lavori: «I cantieri saranno aperti entro settembre e ultimati al cambio orario 2017 (a dicembre, ndr) – fanno sapere da Rete ferroviaria italiana –. Sarà realizzata una fermata con il marciapiede di due metri e mezzo, con un’altezza di 55 centimetri come previsto dallo standard europeo per i servizi ferroviari metropolitani, in modo da consentire ai viaggiatori un accesso agevole ai treni. Saranno abbattute le barriere architettoniche di accesso alla stazione e verrà realizzata una strada ciclopedonale tra l’ospedale e la stazione». Il cronoprogramma annunciato è stato rispettato al secondo, «anzi siamo partiti in anticipo, avevamo detto che saremmo partiti a settembre, invece alla fine di agosto una parte dei lavori è stata avviata» ci tiene a sottolineare l’assessore Sorte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA