Fermato carico di 426 monopattini dalla Cina destinato a Bergamo

L’Agenzia delle Dogane ha poi presenziato alle operazioni di regolarizzazione avvenute nel deposito della ditta importatrice bergamasca.

Fermato carico di 426 monopattini dalla Cina destinato a Bergamo

É stata effettuata, nei giorni scorsi, la regolarizzazione, sotto la vigilanza dei funzionari ADM di Bergamo – sede di Levate, di 426 monopattini elettrici provenienti dalla Cina e giunti non conformi ai fini della sicurezza .

La merce, arrivata presso l’ufficio Adm di Genova 2 – Sot Prà e sottoposta a controllo, è risultata priva delle informazioni necessarie per l’immissione sul mercato di prodotti sicuri per il consumatore.

Mancanza, all’interno delle confezioni, del libretto di istruzioni in italiano; mancanza delle indicazioni relative alle modalità smaltimento in conformità; mancanza di etichettatura su ciascun monopattino elettrico, riportante il nome dell’importatore, oppure in alternativa il numero di iscrizione al registro Aee della Società importatrice; mancanza delle istruzioni indicanti il tipo di batterie incorporate e le modalità di rimozione senza pericolo per l’utilizzatore finale.

È stata così inibita l’immediata immissione in consumo dei monopattini e autorizzato il loro trasferimento nei magazzini della società importatrice bergamasca dove i funzionari Adm, della Sot di Levate, hanno presenziato alle operazioni di regolarizzazione
.

© RIPRODUZIONE RISERVATA