«Ferrovie, siamo alle solite...» E i pendolari perdono il treno

«Ferrovie, siamo alle solite...»
E i pendolari perdono il treno

Il treno è in ritardo, poi la segnalazione di un altro mezzo in partenza che può permettere ai pendolari di raggiungere la loro destinazione. peccato però che il treno è già partito...

«Buongiorno, siamo alle solite. Stamattina (mercoledì 9 dicembre, ndr), sul treno delle 9.02 per Milano Centrale, dopo aver accumulato 25/30 minuti di ritardo per un guasto sulla linea, ci viene comunicato di poter usufruire eventualmente del treno diretto alla stazione Garibaldi».

Lo segnala un nostro lettore che si firma «pendolare esasperato»: «Ci precipitiamo giù dal treno di corsa (anche attraversando i binari) solo per accorgerci che il treno sta partendo...».

«Alle nostre rimostranze i “dirigenti movimento” asseriscono di aver diffuso avviso tramite altoparlanti. Ma quelli sul treno a cosa servono? Avvisare il capotreno di aspettarci era cosa troppo complicata?».


© RIPRODUZIONE RISERVATA