Festa della donna con sciopero Mercoledì occhio a treni, bus e aerei

Festa della donna con sciopero
Mercoledì occhio a treni, bus e aerei

Un 8 marzo da battaglia per il trasporto pubblico locale, e non. Disagi annunciati per Trenord

Festa della donna con sciopero dei trasporti. Sarà un 8 marzo da battaglia quello per il trasporto pubblico locale, e non. Trenord informa che Cub Trasporti, Sgb Sindacato Generale di Base e Usb - Lavoro Privato hanno proclamato uno sciopero da mezzanotte alle 21 di mercoledì 8 marzo. Pertanto il servizio Regionale, Suburbano, Aeroportuale, così come la lunga percorrenza di Trenord, potrebbero subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Saranno rispettate le fasce orarie di garanzia [6-9 e 18-21): viaggeranno i treni inseriti nella lista dei «Servizi Minimi Garantiti» (che pubblichiamo in allegato), quelli la cui partenza da orario ufficiale è prevista dopo le ore 06 e l’arrivo a destinazione finale entro le 9 e la cui partenza da orario ufficiale è prevista dopo le 18. Eventuali ripercussioni sulla circolazione saranno possibili anche dopo la conclusione dello sciopero.

Trenitalia ha comunicato che lo sciopero inizierà a mezzanotte di martedì 7 marzo e si concluderà alle 21 dell’8 marzo. Trenitalia ha comunicato che potranno esserci cancellazioni e ritardi su tutte le linee, mentre sarà garantito il servizio delle Frecce. Per quanto riguarda Italo, sul sito Internet è stata pubblicata la lista dei treni garantiti. A Milano, invece, Atm prevede disagi dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Per ora nessuna comunicazione da Atb e Sab. Un’ultima annotazione: lo sciopero generale coinvolgerà anche i trasporti aerei dalla mezzanotte di martedì 7 marzo alle 23.59 di mercoledì. Il consiglio è quello di rivolgersi alla compagnia aerea con la quale si è prenotato il volo, o consultare i loro siti internet.


© RIPRODUZIONE RISERVATA