Fiamme Gialle nell’area ex Riuniti Palestra e piscina apriranno alla città

Fiamme Gialle nell’area ex Riuniti
Palestra e piscina apriranno alla città

Ci vuole ancora uno sforzo per immaginare l’Accademia della guardia di finanza del futuro. Non solo uffici, camerate, alloggi, un auditorium, parcheggi.

Ci sarà anche un’area sportiva (con piscina, palestra, campi polifunzionali e pista di atletica) che - grazie a una convenzione che verrà siglata a breve tra Comune e Fiamme Gialle – sarà aperta alla città. Movimento, quindi, dove oggi restano un’edicola e un ristorante a presidiare il «deserto» di largo Barozzi, venerdì interrotto dal viavai dei protagonisti della maxioperazione urbanistica – in totale 125 milioni di euro d’investimento, su oltre 100 mila metri quadrati – che hanno fatto il punto sulla riqualificazione degli ex Riuniti, dove troverà sede unica l’Accademia della Guardia di Finanza.

«Nella composizione dei presenti c’è la città, perché questa è una scommessa vinta grazie al lavoro di tutti», introduce il sindaco Giorgio Gori. Protocollo impeccabile (a cura della Gdf), la Casa Rossa (l’ingresso, con l’indimenticabile scalinata a destra) tornata in poche ore ai fasti che furono, e che, entro il 2020, ospiterà gli uffici del Comando dell’Accademia, uno dei simboli della nuova vita che attende i reparti ospedalieri dismessi. Ma già dall’anno prossimo qualcosa cambierà. In cortile una sessantina di maestranze lavorano a pieno ritmo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 maggio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA