Fili sociali, il welfare si mette in rete Quattro progetti contro il disagio

Fili sociali, il welfare si mette in rete
Quattro progetti contro il disagio

Nasce dall’ascolto dei bisogni del territorio il progetto di welfare comunitario «Fili sociali», che la Fondazione Cariplo ha deciso di sostenere con un finanziamento di 200 mila euro, nell’ambito di «Welfare in azione».

L’obiettivo dei soggetti coinvolti, che si sono messi in rete, è individuare risposte concrete al disagio che famiglie e persone vivono in una situazione socio-economica in cui è sempre più presente il rischio di scivolare nella condizione di povertà, anche temporanea. Welfare in azione promuove nuove modalità di creazione di welfare comunitario capaci di garantire la partecipazione attiva dei cittadini, nell’ottica dell’inclusione sociale. Fondazione Cariplo è tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre mille progetti sostenuti ogni anno, a cui vengono destinati 150 milioni di euro. Che cosa sia un filantropo sarà oggetto del convegno che si terrà sabato mattina al teatro Donizetti (dalle 10) in occasione del Festival della filantropia. Ne parleranno Carlo Vimercati, presidente della Fondazione della Comunità Bergamasca; Giuseppe Guzzetti, presidente di Fondazione Cariplo; Riccardo Previtali, commissario di Fondazione Cariplo; Mario Salvi, presidente associazione BergamoScienza e Silvia Lanzani, consigliere della Fondazione della Comunità Bergamasca.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 30 settembre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA