Finge di venderle una camicia Tenta di rubare  il collier a un’anziana

Finge di venderle una camicia
Tenta di rubare il collier a un’anziana

È successo lunedì 31 agosto alle 12 in via Biava a Bergamo. Una quarantenne ha tentato il furto ma la catenina è caduta nella scollatura della vittima.

Una nuova tecnica di furto con destrezza è andata in scena lunedì 31 luglio a Bergamo in via Biava. Alla ladra è andata male, perchè la catenina che ha sganciato dal collo di un’anziana è caduta nella scollatura della vittima, lasciandola così a mani vuote. «Stavo tornando a casa e camminavo sul marciapiede di destra – racconta la signora, 85 anni –. Abito vicino alla curva e improvvisamente una donna mi si è accostata sulla sinistra. Mi ha chiesto come stavo, come se mi conoscesse, e poi ha tolto da un sacchetto una camicia a fiori, con il cartellino ancora attaccato, dicendomi che me l’avrebbe venduta per un euro. Io le ho risposto che non mi interessava e ho continuato a camminare. “È un affare, te la lascio anche per 50 centesimi” ha insistito lei, mentre io le dicevo che non ero interessata».

La donna era sui 40 anni, di carnagione scura, ben vestita e parlava bene italiano. «Io ero quasi arrivata a casa quando la donna mi ha appoggiato la camicetta addosso, come per provarmela. Io l’ho mandata via e sono entrata in casa. Solo in quel momento mi sono accorta di non avere più al collo la collana d’oro con la croce Tau che porto da anni. la donna deve avermela sganciata mentre mi appoggiava sul petto la camicetta, ma per sua sfortuna la collana è scivolata nella mia scollatura. Stavolta mi è andata bene e da domani lascerò la catenina a casa. Non ho chiamato le forze dell’ordine perchè alla fine non mi è successo niente, ma ho voluto segnalare l’episodio a L’Eco per evitare che qualcun altro rimanga vittima di questa nuova tecnica di furto».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 1°agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA