Fiori, cascate e stambecchi, sulle Orobie lo spettacolo della natura
Uno dei primi rododentri fioriti davanti alle cascate del Serio (Foto by Mirco Bonacorsi)

Fiori, cascate e stambecchi, sulle Orobie lo spettacolo della natura

Ai circa 1.300 metri dell’Osservatorio faunistico di Maslana solo con l’inizio di giugno sono comparsi i primi, isolati, fiori a differenza dello scorso anno quando già al termine della prima decade di maggio i pascoli avevano iniziato a colorarsi. Per la gioia fotografica degli escursionisti non mancano, invece, gli incontri con gli stambecchi.

Con l’inizio di giugno prende il via l’estate meteorologica e le specie floreali, così come le piante, non hanno potuto far altro che adeguarsi all’anomalo trend meteorologico primaverile. Le fioriture di rododendro, per esempio, sono tra quelle che si incontrano con più frequenza durante le prime escursioni stagionali sulle nostre montagne ma, fino ad ora, non vi è traccia delle colorate distese che esse sono in grado di formare nelle praterie di media ed alta quota.

Il salto di uno stambecco

Il salto di uno stambecco
(Foto by Mirco Bonacorsi)

Ai circa 1.300 metri dell’Osservatorio faunistico di Maslana solo con l’inizio di giugno sono comparsi i primi, isolati, fiori a differenza dello scorso anno quando già al termine della prima decade di maggio i pascoli avevano iniziato a colorarsi. Per la gioia fotografica degli escursionisti non mancano, invece, gli incontri con gli stambecchi, come questo esemplare di femmina fotografato durante un salto nella zona alta di Maslana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA