Firenze, assedio della polizia a un terzo pullman di tifosi
Il pullman raggiunto dalla polizia

Firenze, assedio della polizia
a un terzo pullman di tifosi

Nuovi particolari sui disordini del post gara Firenze-Atalanta. Spunta un terzo bus preso d’assalto.

C’è un terzo pullman di tifosi che ha subito l’assedio dei poliziotti del Reparto mobile la notte del mercoledì di Fiorentina-Atalanta. È un bus a due piani della ditta lecchese di autoservizi Panzeri, che finora nelle immagini era stato scambiato per il torpedone (sempre a due piani, ma della ditta World Travel di Pioltello) sul quale viaggiano 80 dei 130 supporter nerazzurri identificati, il famoso «secondo pullman» della carovana bergamasca. Il mezzo è immortalato nel video in cui si vede un gruppo di agenti in assetto antisommossa che si precipita alla porta posteriore, forse per far desistere alcuni ultrà intenzionati a scendere.

Nessuno dei tifosi presenti sul bus della Panzeri risulta fra i trenta e passa che si sono fatti refertare in ospedale, né sino a ieri nessuno di loro s’era fatto vivo con l’avvocato Federico Riva, che sta raccogliendo materiale per un esposto, per offrire la propria testimonianza.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo dell’8 marzo 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA