«Forse volevano rubare la ricetta segreta» Pizzeria Donna Regina, razzia di liquori

«Forse volevano rubare la ricetta segreta»
Pizzeria Donna Regina, razzia di liquori

Razzia di liquori, birre artigianali e tablet per le consumazioni alla pizzeria Donna Regina di Campagnola. Il proprietario non perde il senso dell’ironia: forse volevano rubare la nostra ricetta segreta.

«Forse cercavano di rubare la ricetta segreta della verace pizza napoletana»: non perde il senso dell’ironia Giuseppe Buonaguro, proprietario della pizzeria Donna Regina di Campagnola a Bergamo. La pizzeria, all’alba di giovedì 21 giugno, è stata presa d’assalto dai ladri che hanno fatto razzia di liquori, tablet, birre artigianali.

I rilievi della Scientifica

I rilievi della Scientifica

«Alle 5.40 un forte rumore ha svegliato il vicinato – spiega Buonaguro –: ignoti ladri forse cercavano di rubare la ricetta segreta dell’impasto della verace pizza napoletana a Donna Regina. Hanno fatto danni e portato via rum, liquori, tablet per le comande, birre artigianali. La ricetta, invece, fortunatamente è custodita nel nostro cuore». I ladri hanno lasciato la loro firma «con decine di impronte sui vetri, ora al vaglio della Polizia Scientifica della Questura di Bergamo».

La pizzeria Regina di Campagnola

La pizzeria Regina di Campagnola


© RIPRODUZIONE RISERVATA