Forte vento, super lavoro per i pompieri Albino, Cazzano e Bonate: tetti in fiamme
Il tetto in fiamme a Cazzano

Forte vento, super lavoro per i pompieri
Albino, Cazzano e Bonate: tetti in fiamme

Il centralino dei Vigili del fuoco preso d’assalto da una raffica di richieste di intervento. Il forte vento ha causato danni e disagi in tutta la provincia.

Super lavoro per i Vigili del fuoco in tutta la Bergamasca nella giornata di lunedì 11 marzo a causa del forte vento. Il centralino di via Codussi è stato presso d’assalto da numerose richieste di intervento. Ad Albino i pompieri sono intervenuti in via Ariosto per spegnere un incendio che ha danneggiato il tetto di un’abitazione. Anche a Cazzano stesso tipo di situazione: un altro tetto è finito in fiamme, forse a causa della canna fumaria. Pompieri in azione anche Bonate Sotto, sempre per il rogo su tetto. .

Sempre nella giornata di lunedì 11 marzo, poco dopo le 13, il forte vento ha scoperchiato un tetto in via Montello a Fiorano: la strada è molto battuta ed è anche frequentata dai bambini, perché sul percorso che conduce alla scuola primaria del paese. Una parte importante della copertura del tetto è volata via ed è finita terra. La polizia locale di Fiorano ha transennato l’area per motivi di sicurezza.

Il vento sta soffiando in maniera violenta su tutta la Bergamasca. Un vento da Nord che sta colpendo le Orobie, ma anche tutta la provincia. Nella notte il vento è giunto impetuoso, investendo le Orobie con forti raffiche di vento che, verso i 2000 metri di quota, hanno raggiunto 100 km/h: qui le temperature hanno subito anche un forte calo. Il vento continuerà per tutto il giorno, incrementando la sua forza soprattutto nel tardo pomeriggio. Il tempo rimarrà soleggiato ovunque, con innocui passaggi nuvolosi sospinti dalle forti correnti settentrionali.

Il tetto caduto a Fiorano al Serio

Il tetto caduto a Fiorano al Serio


© RIPRODUZIONE RISERVATA