Furto in una chiesa di Bergamo Trovata refurtiva, arrestato 26enne

Furto in una chiesa di Bergamo
Trovata refurtiva, arrestato 26enne

L’arresto a Milano, avrebbe commesso furti anche nella Bergamasca e in particolare ai danni di una chiesa della nostra provincia.

Vi erano anche oggetti sacri provenienti da un furto in una chiesa di Bergamo, valuta estera, orologi di marca, quadri antichi e d’autore, argenteria (tra cui un calice in argento cesellato), gioielli in oro e pietre preziose in casa e in un box di un albanese di 26 anni arrestato dagli agenti del Commissariato Greco-Turro di Milano per ricettazione e perché rientrato illegalmente in Italia dopo un provvedimento di espulsione nel 2016.

La refurtiva era nella sua abitazione in viale Sarca e in un box in viale Sondrio, a Milano. dove teneva il provento di furti denunciati il 28 luglio, il 26 e 31 agosto in due appartamenti di viale Fulvio Testi e in una chiesa in provincia di Bergamo.

Le parti offese sono state invitate in Commissariato per la restituzione della refurtiva. L’uomo, nonostante fosse irregolare, hanno ricostruito gli agenti, frequentava palestre, università e circoli ricreativi e raccontava di aver conseguito un master e una specializzazione all’Università Bocconi di Milano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA