Gasperini: «Il Genoa è una squadra ostica Noi concentrati: obiettivo restare in alto»
Gian Piero Gasperini (Foto by Ansa)

Gasperini: «Il Genoa è una squadra ostica
Noi concentrati: obiettivo restare in alto»

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida di domenica 17 gennaio con la sua ex squadra.

«Troviamo il Genoa in un momento migliore rispetto a qualche settimana fa. Lo si è visto anche in Coppa Italia dove ha portato la Juventus ai supplementari. Per noi sarà importante giocare come stiamo facendo. Abbiamo un buono spirito, una buona mentalità». Queste le parole di Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, alla vigilia della sfida con la sua ex squadra (domenica 17 gennaio, ore 18, al Gewiss stadium). Con il recupero di mercoledì a Udine e la sfida di sabato prossimo con il Milan anche la settimana che sta per iniziare, si annuncia molto intensa: «Intanto siamo concentrati sul Genoa. Affrontiamo queste tre partite che ci porteranno alla fine del girone d’andata e poi già se ne saprà di più, in quel momento si potrà fare il punto della situazione. Il campionato è equilibrato, il nostro obiettivo è quello di restare nel gruppo di testa. Stiamo giocando con grande attenzione, globalmente stiamo anche concedendo poco, per noi sarebbe fondamentale continuare in questa striscia positiva. Siamo in una fase calda della stagione, dobbiamo cercare di tirare fuori il meglio da tutti».

«Sono felice di quello che ho vissuto al Genoa, a cui mi sento molto legato. In questi ultimi anni so che la squadra ha vissuto molte apprensioni, ma sarà sempre una parte di me», ha detto ancora Gasperini. Il Genoa «ha rimontato due gol alla Juventus in Coppa Italia portandola ai supplementari, ha ritrovato anche entusiasmo e nelle ultime giornate ha dimostrato di saper fare i risultati: un cliente ostico. A differenza mia, Ballardini in rossoblù ha sempre trovato situazioni molto complicate, ha dovuto fare piccoli miracoli per salvarle. Stavolta è subentrato prima, con una rosa valida: la sua squadra potrà fare meglio, speriamo non da domani», ha aggiunto il tecnico nerazzurro, che annuncia turnover. «Ho qualche possibilità di scelta sulla formazione, anche perché mercoledì giochiamo con l’Udinese e sabato col Milan. Abbiamo recuperato tutti, anche Caldara e Pasalic. Vincere domani significa poter chiudere a una quota alta il girone d’andata: abbiamo spirito, mentalità e qualità per queste tre partite in sei giorni in chiusura di girone d’andata».

Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha convocato 23 giocatori per il match casalingo di domani contro il Genoa. Questa la lista, portieri: 31 Rossi, 57 Sportiello, 95 Gollini. Difensori: 2 Toloi, 3 Maehle, 4 Sutalo, 6 Palomino, 8 Gosens, 13 Caldara, 17 Romero, 19 Djimsiti, 27 Depaoli, 33 Hateboer, 40 Ruggeri. Centrocampisti: 11 Freuler, 15 De Roon, 18 Malinovskyi, 32 Pessina, 59 Miranchuk. Attaccanti: 7 Lammers, 9 Muriel, 72 Ilicic, 91 Zapata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA