Gemelline siamesi, il caso fa scuola «Entusiasmante lavoro di squadra»

Gemelline siamesi, il caso fa scuola
«Entusiasmante lavoro di squadra»

Al congresso di Neonatologia la vicenda delle bimbe separate a 5 mesi dalla nascita. Giovanna Mangili (Papa Giovanni XXIII): «Fondamentale la fiducia e il coraggio dei genitori».

È passato poco più di un anno da quando le due gemelline siamesi (nate nell’agosto 2017) venivano separate con un delicato intervento chirurgico all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Un’operazione perfettamente riuscita che ha dato la possibilità alle due piccole di crescere con una buona prospettiva di vita. Nel corso del 32° congresso regionale della Sin (Società italiana di Neonatologia), inaugurato ieri mattina all’Hotel San Marco, la dottoressa Giovanna Mangili, direttrice della terapia intensiva neonatale, e il dottor Maurizio Cheli, direttore della chirurgia pediatrica, hanno ripercorso e illustrato il caso delle due gemelline, che seguirono in prima persona.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 23 febbraio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA