I negozi in centro e i furti di una notte 15 giorni fa la «banda del trapano»

I negozi in centro e i furti di una notte
15 giorni fa la «banda del trapano»

Il 13 ottobre risveglio nero per i negozianti del centro di Bergamo con quella che è stata ribattezzata la «banda del trapano».

I malviventi erano entrati in azione nella notte tra il 12 e 13 ottobre nella centralissima via XX Settembre e hanno infatti utilizzato un piccolo trapano – si presume piuttosto silenzioso – per scassinare le porte d’ingresso di almeno tre punti vendita, in due dei quali sono riusciti a portare via il registratore di cassa, anche se soltanto in uno hanno trovato qualche centinaia di euro.

La banda ha colpito tra le 3,30 e le 4,30, prendendo di mira i negozi «Masterfruit», un locale pubblico al civico 58 (e tra l’altro di nuova apertura), la profumeria «L’Occitane», al civico 40, e il negozio di abbigliamento «Marina Rinaldi», al numero 26. Identica la modalità: era stato inserito all’interno della serratura il piccolo trapano in modo da scassinare l’apertura. Una volta entrati, è scattato l’allarme, ma la banda ha agito rapidamente.

In due casi, nella profumeria e nel bar, si erano portati via il registratore di cassa. Mentre nel terzo caso, al negozio di vestiti, non avevano praticamente rubato nulla.


© RIPRODUZIONE RISERVATA