I segreti dei freni da record della F1 Brembo: «Arriviamo fino a 6G»

I segreti dei freni da record della F1
Brembo: «Arriviamo fino a 6G»

Non è ancora partita la stagione della F1 ma dalle simulazioni effettuate dall’azienda bergamasca risulta che crescerà e di molto, la potenza della frenata anche se potrebbe contemporaneamente diminuire lo spettacolo.

Lo spessore dei dischi sale da 28 a 32 mm e la potenza frenante potrà arrivare fino a 6G. Un salto tecnico e tecnologico notevole quello nato nei laboratori di eccellenza del Kilometro Rosso di Stezzano, dalla testa e dal cuore dei tecnici della Brembo. È qui, a due passi da Bergamo, dove si studiano le nuove frontiere degli impianti frenanti che prima vengono sperimentati sulle monoposto, Ferrari in primis, e poi arrivano anche sul mercato delle auto commerciali. Tra i «super» ingegneri dell’azienda orobica c’è Andrea Algeri, in F1 dal 2010 che ha reso noto i dati riguardanti i nuovi impianti frenanti e le loro prestazioni. Numeri ottenuti dalle simulazioni effettuate in laboratorio e che dovranno poi trovare riscontro in pista.

FRENI BREMBO - FERRARI

FRENI BREMBO - FERRARI
(Foto by YURI)

Le gomme larghe, il maggior carico aerodinamico non solo renderanno le monoposto più veloci sul giro, ma modificheranno notevolmente l’impatto in frenata:b coppia frenante incrementata del 25% si potranno superare i 6G. «Riteniamo che ne soffrirà», ammette alla Gazzetta dello Sport, il tecnico bergamasco dalla sede del Kilometro Rosso di Stezzano in cui vengono effettuati i test ed elaborate le proiezioni. L’azienda bergamasca Brembo, leader nel comparto di produzione di freni, fornisce 7 team di F.1: Ferrari, Mercedes, Red Bull, Toro Rosso, Renault, Sauber e Haas.

AUTO FERRARI IN ESPOSIZIONE ALLA BREMBO KILOMETRO ROSSO

AUTO FERRARI IN ESPOSIZIONE ALLA BREMBO KILOMETRO ROSSO

Le monoposto saranno più potenti e così si è dovuto adeguare anche l’impianto frenante nel suo complesso. «Tutti gli elementi saranno più sollecitati e quindi ingranditi». La Fia ha concesso un aumento massimo dello spessore dei dischi da 28 a 32 mm, i fori di ventilazione sono cresciuti di 200 unità arrivando a 1400 e c’è stato di conseguenza un aggravio di peso: i dischi sono passati da 1,3 a 1,5 kg; le pinze da 1,7-1,8 a 1,9-2 kg. La conseguenza è che tutti i circuiti della stagione diventeranno più impattanti e metteranno più sotto sforzo i freni.

FRENI BREMBO SULLA FERRARI DI FORMULA UNO - FRENI BREMBO DI CURNO

FRENI BREMBO SULLA FERRARI DI FORMULA UNO - FRENI BREMBO DI CURNO


© RIPRODUZIONE RISERVATA