I sogni non bisogna farli scappar via In via Paglia pronto il fieno per l’asinello

I sogni non bisogna farli scappar via
In via Paglia pronto il fieno per l’asinello

L’idea di Paola Francesca Denti, designer di Clo’eT: nella sua bottega di Bergamo metterà dei mazzettidi fieno per i bambini che prepareranno i viveri a Santa Lucia e al fedele asinello.

«Mancano pochi giorni a Santa Lucia ! E qui... la tradizione mi apre il cuore in due e ne fa uscire la bambina che sono sempre stata e che ancora sono!! Clo’eT ha origini cremasche e come per tutti i bambini di Crema e dintorni Santa Lucia a Babbo Natale ci bagnava il naso!». Scrive così in Facebook Paola Francesca Denti, cremasca ma adottata da Bergamo dove vive e lavora da anni.

« Noi cremaschi abbiamo sempre avuto una tradizione: il mazzolino di fieno solitamente posto fuori dalla porta di casa o appeso sulla ringhiera del balcone o sul cancellino dell’abitazione è il messaggio che in quella casa ci sono bambini in attesa di doni: fiocco rosa per la bambina e fiocco azzurro per il maschietto - spiega Paola, più conosciuta come Clo’eT -. Per ogni bambino un mazzolino».

E a che serviva il mazzolino? «Per appendere la letterina per S.Lucia con elenco dei desideri dato che a Crema non c’è la chiesa di Santa Lucia e per dare da mangiare all’asinello nella notte più lunga che ci sia: infatti la mattina di Santa Lucia il mazzolino di fieno non c’era più!».

Se lo mangia l’asinello mentre Santa Lucia lascia i doni e si beve il suo latte caldo con i biscotti. E quest’anno a Bergamo ci pensa Clo’eT all’asinello di Santa Lucia: «Ho pensato di mettere a disposizione ai bambini che passeranno in via Paglia 5 a Bergamo un mazzolino di fieno da appendere come fanno i bambini di Crema per saziare l’asinello. I mazzetti saranno a disposizione dalla mattina di venerdì 9 dicembre». Con un segno educativo verso i bambini: «Verrà richiesto come scambio un soldino, una moneta qualsiasi. 50 cent , 1 euro ma anche 1 moneta di cioccolato, per capire il senso dello scambio e aspettare insieme Santa Lucia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA