Il 14 aprile 2012 morì a Pescara
Morosini, condanne confermate

Il giocatore bergamasco del Livorno morì il 14 aprile 2012 a 26 anni allo stadio Adriatico, durante la partita contro il Pescara.

Il 14 aprile 2012 morì a Pescara Morosini, condanne confermate

Sono state confermate le condanne a un anno per il medico del 118 di Pescara Vito Molfese e a otto mesi ciascuno per il medico sociale del Livorno Manlio Porcellini e il medico della Pescara calcio Ernesto Sabatini, per la morte del giocatore del Livorno Piermario Morosini, stroncato da un malore a 26 anni, il 14 aprile 2012 durante Pescara-Livorno.

Mercoledì 7 febbraio è intervenuta la Corte d’Appello dell’Aquila. Il procuratore generale Ettore Picardi aveva chiesto per Molfese 8 mesi e la conferma della pena (8 mesi) emessa in primo grado per Porcellini e Sabatini. I tre sono accusati di omicidio colposo. La Corte, inoltre, ha escluso la Asl come responsabile civile, confermando invece la responsabilità civile per la Pescara calcio. Il difensore di Molfese, l’avvocato Alberto Lorenzi, ha annunciato che farà ricorso in Cassazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA