Il 31 agosto cena solidale sul Sentierone Amatriciana per 5 mila pro terremotati

Il 31 agosto cena solidale sul Sentierone
Amatriciana per 5 mila pro terremotati

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ha garantito che sarà un avvenimento di grande dimensione e rilevanza, un po’ come fu l’abbraccio alle Mura e stavolta l’iniziativa è benefica. Parliamo della cena a base di amatriciana che sarà organizzata mercoledì 31 agosto sul Sentierone come raccolta fondi da devolvere alle popolazioni terremotate.

Sul Sentierone saranno sistemati tanti tavoli e sedie, sarà una cena per 5 mila persone distribuite su più turni dalle 19,30 alle 22,30. Il contributo minimo è di 10 euro per gli adulti e di 5 euro per i bambini e il ricavato sarà totalmente devoluto alle popolazioni del Lazio e delle Marche così duramente colpite. L’iniziativa è promossa del Comune di Bergamo in collaborazione con la Federazione Cuochi italiani sezione di Bergamo e con Slow Food. Ci sarà inoltre la collaborazione dell’Aspan, l’Associazione provinciale panificatori bergamaschi, e il Consorzio tutela del Valcalepio.

Inoltre sindaco e assessori della giunta comunale hanno deciso di donare il 10% dei compensi di agosto sempre ai terremotati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA