Il balletto sul bonus degli 80 euro In Bergamasca in bilico 198 milioni

Il balletto sul bonus degli 80 euro
In Bergamasca in bilico 198 milioni

«Via gli 80 euro». «No, non verranno messe le mani nelle tasche degli italiani». È solo agosto, ma è già iniziato il balletto sulla legge di bilancio e quindi sulle tasse.

Il governo deve fare i conti, letteralmente, con le coperture economiche necessarie a finanziare i provvedimenti promessi in campagna elettorale e nel mirino finisce il bonus Irpef, gli ormai famosi 80 euro di Renzi. In provincia di Bergamo sono 198 milioni di euro rimborsati ogni anno in busta paga a quasi 240 mila cittadini. Soldi che a questo punto sono in bilico. In tutta Italia invece si parla di 9 miliardi di euro per 11 milioni di contribuenti. Nelle intenzioni di Movimento 5 Stelle e Lega Nord queste risorse dovrebbero sostenere il primo modulo della Flat Tax per le persone fisiche insieme all’estensione forfettaria del 15% per le imprese. Ma Salvini e Di Maio, nonostante le critiche alla misura renziana, precisano che il bonus rimarrà.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 10 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA