Il Papa: «Preghiamo per l’Europa
I corrotti non sanno cos’è la luce»

«In questo tempo nel quale è necessaria tanta unità, tra noi, tra le nazioni, preghiamo oggi per l’Europa, perché riesca ad avere questa unità fraterna che hanno sognato i padri fondatori dell’Unione europea».

Il Papa: «Preghiamo per l’Europa I corrotti non sanno cos’è la luce»
Papa Francesco durante una messa a Santa Marta, Città del Vaticano

Lo ha sottolineato il Papa nell’introduzione della messa a Santa Marta. «Il crocifisso non è un oggetto da mettere qui o lì, più antico o più moderno. È l’espressione dell’amore di Dio», e quindi il crocifisso va guardato «in silenzio». Lo ha affermato il Santo Padre nell’omelia della messa a Santa Marta invitando a dare il giusto significato al crocifisso che è «il libro» dell’amore di Dio. Il Papa ha anche sottolineato l’importanza di vivere nella luce. Ci sono persone «incapaci di vivere alla luce: sono dei pipistrelli umani. Anche noi quando siamo nel peccato siamo in questo stato. È più comodo vivere nelle tenebre perché la luce “schiaffa”».

«I corrotti - ha sottolineato il pontefice - non sanno che cosa è la luce, non la conoscono». «Il Signore ci aiuti a vedere le cose con la luce», ha concluso il Papa, e a chiedersi: “Cammino nella luce o nelle tenebre? Sono Figlio di Dio o sono finito per essere un povero pipistrello?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA