Il Tour della salute sbarca a Bergamo Due giorni di prevenzione e test gratuiti
La locandina del Tour della salute

Il Tour della salute sbarca a Bergamo
Due giorni di prevenzione e test gratuiti

Sabato 7 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, l’iniziativa sarà dedicato a un target senior, mentre domenica 8 settembre, con gli stessi orari del giorno precedente, «Crescendo in salute» focalizzerà l’attenzione sui più piccoli e sull’universo della famiglia più in generale.

Sbarca a Bergamo il Tour della salute, che quest’anno, giunto alla sua seconda edizione, si propone in abbinamento con il nuovo format «Crescendo in salute». Il doppio evento, nel suo viaggio di sei mesi lungo lo Stivale, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di uno stile di vita sano e di una corretta alimentazione, al fine di prevenire le malattie e preservare il proprio benessere. La tappa lombarda, prima e unica nella regione, si terrà in piazza della Libertà, con ingresso libero: sabato 7 settembre, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, il Tour della salute sarà dedicato a un target senior, mentre domenica 8 settembre, con gli stessi orari del giorno precedente, «Crescendo in salute» focalizzerà l’attenzione sui più piccoli e sull’universo della famiglia più in generale.

La manifestazione, a cura di Federfarma Bergamo, sotto il presidio del presidente Gianni Petrosillo, avrà luogo in un’area espositiva allestita con vari gazebo, un info point, un palco mobile e un truck hospitality dotato di ambulatori, all’interno dei quali i visitatori potranno sottoporsi gratuitamente a test di autodiagnosi e screening di prima istanza (glicemia, pressione arteriosa, screening odontoiatrico, test dell’udito, controllo del peso). Sarà inoltre possibile eseguire in forma gratuita una Moc (Densitometria ossea computerizzata), metodica in grado di determinare la diagnosi di una condizione di osteoporosi senza l’utilizzo di radiazioni ionizzanti, a cura della Diagnostica domiciliare.

Sul palco mobile si terranno invece dibattiti e convegni divulgativi nell’ambito dei quali i rappresentanti provinciali di Federfarma, delle società scientifiche e di alcune onlus territoriali affronteranno tematiche riguardanti le malattie cardiovascolari, l’aderenza alla terapia, i problemi di udito e i disturbi del sonno. Previste, inoltre, attività per apprendere le principali nozioni relative alle manovre di disostruzione e sarà presente anche l’Asc (Attività sportive confederate), che presenterà il progetto «Sosia», finalizzato alla promozione di una nuova cultura per l’invecchiamento attivo. La Croce rossa Bergamo si soffermerà sulle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica.

La locandina

La locandina

Particolare attenzione sarà riservata al mondo dei bambini, con diversi momenti di intrattenimento, dall’avvincente e formativo percorso di «Pompieropoli», fino all’iniziativa «Bambini dialoghiamo…col tamburo», un laboratorio gratuito di musicoterapia, «per crescere insieme», a cura dello Studio Lesmo. Altre attività, per grandi e piccini, saranno proposte dalle associazioni Studio Danza Attitude, Trentuno Nodi, Yoga Bergome & More Asd, Associazione Danza Sportiva Immagine Danza e Fitness by Estudio Salsa, Lions Bergamo Asd, Cultural Chinese Art Academy Asd, Bergamo Danza Aps, Habitat Mamma associazione Dou La La.

La manifestazione è patrocinata dal ministero dell’Interno, si avvale della prestigiosa collaborazione di Federfarma, conta sul supporto non condizionato di Teva Italia e beneficia del contributo, sul piano divulgativo, delle società scientifiche Siprec, Aipo, Sid, Adoi, Sigm, Adi, Siaip e Sigenp. «Per le farmacie bergamasche – sottolinea il presidente Petrosillo – è un gradissimo onore ospitare questo evento, in quanto rappresenta l’essenza della mission della nuova farmacia, nel suo nuovo ruolo di primo presidio sul territorio, finalizzato all’erogazione di servizi sanitari in stretta collaborazione con gli altri sanitari, secondo conclamati principi di prevenzione e monitoraggio delle patologie croniche».

IL TOUR DELLA SALUTE

Durante il sabato, giornata dedicata ai più adulti, esperti qualificati e figure istituzionali si alterneranno nella nostra area dibattiti, confrontandosi nell’ambito di convegni divulgativi sulla prevenzione e sull’aderenza alla terapia. Tra i relatori i rappresentati di Federfarma, insieme agli esponenti degli assessorati alle politiche sociali e sanitarie, delle associazioni e onlus territoriali e delle società scientifiche Siprec (Società italiana per la prevenzione delle malattie cardiovascolari), Aipo (Associazione italiana pneumologi ospedalieri), Sid (Società italiana di diabetologia), Adoi (Associazione italiana dermatologi ospedalieri), Sigm (Società italiana di ginnastica) e Adi.

Si parlerà di come prevenire, ma anche di come convivere al meglio con malattie croniche quali diabete, apnee notturne e psoriasi, senza tralasciare malattie cardiovascolari, Bpco e malattie respiratorie. Inoltre gli esperti si soffermeranno sulla necessità di una sana e corretta alimentazione e verrà presentato il progetto «Sosia», incentrato sulla promozione di un nuovo concetto di salute tra gli anziani, in base al quale il benessere non è solo assenza di malattia ma diventa ricerca attiva di una condizione psico-fisica caratterizzata da vitalità e soddisfazione. A disposizione dei cittadini anche un apposito spazio, denominato screening station, nel quale sarà possibile effettuare dei consulti gratuiti nel pieno rispetto di tutte le norme relative a privacy, sicurezza ed igiene.

CRESCENDO IN SALUTE

Nel corso delle domeniche, riservate all’universo della famiglia e del bambino, si alterneranno nella nostra area dibattiti i referenti territoriali delle società scientifiche Sigemp (Società italiana gastroenterologia pediatrica), Siaip (Società italiana allergologia pediatrica), Adi (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica) e Adoi (Associazione italiana dermatologi ospedalieri), che passeranno in rassegna le tematiche legate al benessere psicofisico dei bambini e i vari fattori di rischio. La giornata sarà incentrata sull’educazione alla salute, analizzando comportamenti, abitudini e stili di vita, per poi introdurre il tema della prevenzione. Particolare attenzione sarà dedicata ad allergie e asma bronchiale, allergie alimentari e celiachia, dermatite atopica, malattie metaboliche e alla necessità di una corretta alimentazione, senza tralasciare il corretto uso del farmaco. Numerose e coinvolgenti le iniziative dedicate ai più piccoli, che avranno modo di divertirsi e giocare all’aria aperta, sotto la supervisione di personale qualificato, apprendendo al contempo nozioni e abitudini nel segno della salute e di un corretto stile di vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA