Il vento spazza via lo smog Nuova settimana di bel tempo

Il vento spazza via lo smog
Nuova settimana di bel tempo

Il vento ha aiutato a spazzare le polveri sottili dopo che la concentrazione di Pm10 aveva superato i limiti di legge già da giovedì e venerdì.

Sabato sono scese ancora grazie all’aria che ha spazzato via la nuova cappa di smog. Si allontana per ora il rischio che scattino un’altra volta le limitazioni al traffico di primo livello, dopo che venerdì mattina, con l’aria già inquinata, erano state revocate quelle più restrittive, di secondo livello, applicate solo una settimana fa.

Lunedì resta comunque il giorno del controllo, nel quale si decide se da martedì possano nuovamente scattare il blocco delle auto diesel fino agli euro 4 e di veicoli commerciali diesel euro 3 (ma solo la mattina, dalle 8,30 alle 12,30), oltre al divieto di accendere fuochi all’aria aperta.

Nel frattempo lo sguardo è rivolto verso il cielo per capire se arriverà la pioggia da molti richiesta. Secondo 3BMeteo la settimana che ci porterà nel mese di novembre sarà all’insegna del bel tempo con un clima sicuramente più frizzante in Bergamasca ma sempre con temperature leggermente superiori alle medie del periodo.

L’Italia rimane terra di mezzo tra il caldo anticiclone attivo sull’Europa occidentale e un’irruzione di aria artica che coinvolge l’Europa orientale, pilotata da un vortice freddo in discesa dal Circolo Polare Artico. N e conseguono correnti da nord con tempo in prevalenza secco sul nostro Paese; situazione che si protrarrà almeno fino a Ognissanti. Cieli offuscati dalle velature al Nord, con più nubi sulle Alpi di confine dove ci saranno deboli nevicate sui crinali intorno ai 2000 metri.

Venti in rinforzo da Nord ovunque. Temperature massime in calo soprattutto sulle Adriatiche, in genere comprese tra 17 e 20°C, superiori sulla Valpadana per venti di foehn.


© RIPRODUZIONE RISERVATA