Importuna 16enne sul bus e in Città Alta Dalle telecamere individuato 46enne

Importuna 16enne sul bus e in Città Alta
Dalle telecamere individuato 46enne

È stata importunata mentre si trovata sul pullman e poi per strada in Città Alta. Una 16enne di Bergamo è riuscita a scappare e a fare denuncia alla polizia. Rintracciato l’uomo.

Gli agenti hanno così identificato un pregiudicato, responsabile di violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Nei giorni scorsi la giovane sedicenne, abitante nella provincia bergamasca, ha denunciato che nl pomeriggio del 5 maggio era stata importunata da un cittadino straniero su un autobus urbano che la stava conducendo verso Città Alta.

La ragazza ha fornito una descrizione dell’uomo che avrebbe cercato di starle vicino sul mezzo di trasporto, facendole continue domande e chiedendo ripetutamente di poterla baciare. Scesa dal pullman, l’uomo ha seguita apiedi mentre lei si stava dirigendo verso una piazza di Città Alta, dove la minore doveva seguire una lezione scolastica. Proprio in piazza, l’uomo ha attirato con la forza la giovane verso di sì, riuscendo a sfiorarle le guance con le labbra. La ragazza è poi riuscita a divincolarsi, allontanandosi ed entrando a scuola.

Grazie alle immagini di sistemi di video-sorveglianza presenti in zona, gli agenti della Squadra Mobile hanno verificato i fatti e sono riusciti a identificare l’uomoo che, in un servizio di pattugliamento nella zona di Città Alta, è stato fermato. Si tratta di un 46enne di origini marocchine, con precedenti di polizia per furto, truffa e rapina: è stato denunciato per il reato di violenza sessuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA