In 5 mila in centro a Bergamo. Con fuochi Festa (senza botti) in Città Alta- Foto

In 5 mila in centro a Bergamo. Con fuochi
Festa (senza botti) in Città Alta- Foto

Freddo ma non troppo e i fuochi d’artificio anche se sconsigliati. Ecco il capodanno a Bergamo nelle due «piazze» dei festeggiamenti.

Alle 23.30 la zona di via XX Settembre dove era stato allestito il palco per la festa di fine anni era colma di gente. Secondo la stima degli organizzatori per la mezzanotte a brindare al 2017 c’erano oltre 5 mila persone, con tanti giovani, qualche famiglia con bambini che hanno sfidato il freddo e diversi turisti.

Alla mezzanotte sono stati sparati tanti fuori d’artificio: botti e gochi di luce per almeno una buona mezz’ora senza quindi rispettare il consiglio del Comune di Bergamo e tra i malumori di alcuni residenti di via Paglia.

Le foto sono di Beppe Bedolis

Le foto sono di Beppe Bedolis

In scena sul palco il concerto di Davide Locatelli che ha animato la serata, seguito, dalle 23.15, il concerto di «Grido». Soddisfatti gli organizzatori della serata - il Comune di Bergamo e Radio Number One: «Un successo maggiore rispetto all’anno scorso» hanno detto confrontando le due fine d’anno.

Nessun problema legato alla sicurezza, le forze dell’ordine hanno monitorato lo svolgimento della serata, così come in piazza Vecchia, in Città Alta: anche qui una festa organizzata dalla Comunità delle Botteghe e dai commercianti tra musica anni Ottanta e la cornice storica e magica della piazza. Ad animare la sertata, he avrebbe visto circa 2 mila partecipanti, i deejay Giuseppe Locatelli e Liliana Ruggeri. Per Città Alta niente fuochi d’artificio.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 2 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA