In auto da Monza a Bergamo Era in quarantena, denunciato

In auto da Monza a Bergamo
Era in quarantena, denunciato

La polizia ha fermato un’auto in zona Colognola con tre persone a bordo e ha scoperto che il conducente aveva l’obbligo di stare a casa in quarantena.

Nell’ambito i controlli finalizzati al rispetto della normativa per arginare il contagio da Covid 19 effettuati, nel fine settimana, dalla Questura di Bergamo e dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, è stato controllato un veicolo con tre persone a bordo, in zona Colognola. Dopo aver accertato che provenivano dalla provincia di Monza e Brianza e non avevano un giustificato motivo per lo spostamento, si è scoperto che il conducente aveva l’obbligo di rimanere in abitazione poiché sottoposto alla misura della quarantena. Per questo motivo il conducente, cittadino straniero di 31 anni, è stato denunciato e tutti e tre sono sanzionati per violazione normativa inerente il Covid 19. Inoltre all’1.30 della notte tra sabato e domenica è stata controllata un’autovettura con alla guida un ventunenne e due coetanei. Oltre a non avere nessun giustificato motivo per lo spostamento – tutti sono stati sanzionati per violazione della normativa Covid 19 – il conducente, neo patentato, era in stato di ebbrezza alcolica: è stato denunciato con il contestuale ritiro della patente di guida.

Controlli anche in provincia. Lunedì 30 novembre, verso le 11, a Villa di Serio l’unità Radiomobile della polizia locale Unione Insieme sul Serio ha individuato un motociclo che alla vista della pattuglia ha tentato di evitare il controllo. Una volta fermato e avviati i controlli, è emerso che il conducente, un 45enne del posto, era positivo al Covid19 e pertanto sottoposto a regime di quarantena obbligatoria. È stato quindi denunciato alla procura della Repubblica di Bergamo e accompagnato alla propria abitazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA